Il fallimento della pseudo “raccolta differenziata” a Torre Faro

Il fallimento della pseudo “raccolta differenziata” a Torre Faro

Category : Uncategorized

Premesso che la raccolta differenziata è un valido strumento per un corretto smaltimento dei rifiuti soldi urbani, che tutte le comunità civili dovrebbero adottare, non vi è dubbio che tale tentativo nel villaggio di Torre Faro – ammesso e non concesso sia statto fatto – deve considerarsi certamente fallito. Ed infatti non si  può dire che la nostra comunità ha perso l’occasione di dimostrare di essere all’avanguardia – almeno nel Comune di Messina – in questo settore, considerato che coloro che hanno promosso tale iniziativa, nei fatti, hanno dimostrato solamente di non conoscere il significato di ciò che con le belle parole andavano a sperimentare.
E’ un’indecenza passare per le vie del paese in qualsiasi momento della giornata e vedere sacchetti di spazzatura ammassati da entrambe i lati della strada e/o, addirittura, squarciati e trascinati in mezzo alla stessa dai gatti e dai cani in cerca di residui alimentari. Purtroppo, l’assurdo sta nel fatto che per buona parte dei nostri compaesani il ritiro, presso la propria abitazione, dei rifiuti prodotti sia diventato un diritto irrinunciabile. Orbene, il senso della raccolta differenziata non è questo, nè la stessa implica il ritiro a domicilio dei rifiuti prodotti.
Detto questo, non confidando più in questa amministrazione (n.d.r. – anche alla luce dei noti fatti riguardanti la messa in liquidazione di MessinaAmbiente), si spera che il senso civico della gente prevalga (magari attraverso il boicottaggio dello “pseudo servizio”) e porti gli “screanzati amministratori” a revocare il vantato servizio di “raccolta” – quando effettuata -, abbellito con l’avverbio “differenziata”, parola quest’ultima che, invece, non ha nulla a che vedere con quanto proposto sino ad ora.           

Leave a Reply

Categorie