L’ennesima notizia “bomba” su Capo Peloro

L’ennesima notizia “bomba” su Capo Peloro

Category : Uncategorized

Fra le tante notizie che girano in questi giorni sullo sviluppo economico e turistico del nostro villaggio,  ve ne è una che spicca in modo particolare ed è quella che l’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Messina avrebbe dato mandato ai vincitori del concorso internazionale di idee, bandito da Palazzo Zanca nel dicembre del 1998, di redigere il progetto preliminare per il consolidamento e la messa in sicurezza della struttura che sta alla base del Pilone. Quanto sopra agevolerebbe la realizzazione di una piattaforma-belvedere sulla quale sarebbero ospitati un ristorante ed alcuni piccoli esercizi commerciali, oltre che la realizzazione di alcuni ascensori panoramici che consentirebbero la visualizzazione della dorsale dei Peloritani da un’altezza di 224 metri. A corollario di questa notizia vi sarebbe anche quella relativa al parcheggio di via Pozzo Giudeo ed al completamento dei lavori all’interno dell’Istituto Marino 
E’ ovvio che tali opere, se realizzate, sarebbero un’attrazione turistica di livello mondiale, che non avrebbe nulla da invidiare a quelle esistenti nelle capitali europee e non solo, ma non può farsi a meno di ricordare che nel nostro villaggio mancano quelle opere di base che consentirebbero in modo più agevole la visita a questi luoghi. Questa non vuole essere una critica, ma un modo per esortare i nostri amministratori a realizzare e/o progettare anche queste ultime e necessarie opere.

Progetto piattaforma base del Pilone

1 Comment

Anonimo

Aprile 24, 2012 at 11:02 am

E l'impatto ambientale??? non sarebbe meglio evitare di fare opere edili – seppur di valorizzazione di quanto già esistente – a ridosso del mare ?!

Leave a Reply

Categorie