Monthly Archives: Febbraio 2014

Matteo Renzi, incosciente, coraggioso od “altro”?

Category : Uncategorized

Come ogni tanto accade, la redazione di questo Blog si diletta a fare qualche riflessione sulla politica “estera”, intendendo, con tale aggettivo, rimarcare la vocazione locale di questo contenitore che, anche se saltuariamente, ha il suo bel da fare nel trattare le questioni che più da vicino interessano le “cose del popolo”. Non che la politica interna del “Bel Paese” non interessi, ma per la semplice convinzione che se è vero come è vero che il pesce puzza dalla testa è altrettanto vero che le cose potranno cambiare solo se la gente vorrà effettivamente cambiarle, ma questo è tutto un’altro discorso che, inevitabilmente, implica altri e fondamentali aspetti della natura umana, quali la mentalità, l’onesta, la trasparenza e la dignità.
Ritornando al diletto, non si può fare a meno di riflettere sulla situazione politica che il nostro paese sta attraversando in questi ultimi giorni.
Il passaggio di consegne avvenuto tra Letta e Renzi non può che suscitare qualche perplessità sui reali motivi che hanno portato a questa “soluzione”, sotto certi aspetti criticabile per l’energia con la quale il “popolare” fiorentino aveva da sempre proclamato l’illegittimità di un governo che non fosse espressione della volontà popolare. D’altronde, la sua “legittimazione”, non essendo un deputato del nostro parlamento, discende solo da una parte dell’elettorato del suo partito che lo ha elevato a segretario.
Altrettanto vero è che il buon Renzi, con questo colpo di mano (per non dire di stato), sta correndo enormi rischi che potrebbero portarlo alla sua definitiva uscita di scena dal panorama della politica italiana. A questa prospettiva, indubbiamente, è d’obbligo una riflessione: Renzi è incosciente, coraggioso od altro?
Non sembra che Renzi possa definirsi una persona incosciente, è troppo intelligente per potere cadere in quella trappola che alcuni dei suoi avversari politici – soprattutto quelli interni al PD – gli hanno teso già da qualche tempo, ma non sembra nemmeno che Renzi possa considerarsi un coraggioso, perchè per quanto in tali occasioni si anteponga l’onore della patria – ammesso e non concesso che possa mai salvarlo – al proprio, non è detto che lui abbia intenzione di sacrificarsi, per farsi tacciare, questa volta si, da stupida incoscienza.
Allora non può che pensarsi ad altro, ovvero al paracadute che il buon Silvio gli ha fatto indossare nel momento in cui i due hanno raggiunto l’accordo sulla legge elettorale (Italicum). Il terzo incomodo, non si sa fino a che punto ignaro, ovviamente è il “traditore” Alfano che questa legge elettorale non intende votarla. Gli scenari futuri, quindi, vedranno Alfano uscire dal governo Renzi che, dopo un adeguato rimpasto, accoglierà nel suo grembo la “Banda” Berlusconi. D’altronde, il limite che il buon Renzi si prefigge è l’anno 2018, come a dire “sono la vostra ultima ancora di salvezza” o meglio “dopo di me più nessuno”.
Attenzione Renzi “chi troppo vuole nulla stringe”.                                         

Istituzione Cantieri di Servizi – Presentazione domande entro il 13 marzo 2014

Category : Uncategorized

Il Comune di Messina ha indetto una selezione pubblica per la formazione della graduatoria per l’ammissione nei Cantieri di Servizi, di prossima istituzione, finanziati dall’Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro, ed aventi ad oggetto programmi di lavoro, della durata di 3 mesi, per l’integrazione e/o l’ampliamento dei servizi comunali. Ovviamente, l’ammissione ai suddetti Cantieri di Servizi non determinerà l’instaurazione di alcun rapporto di lavoro con l’Ente Istitutore, mentre la conseguente integrazione al reddito, erogata per tre mesi, non potrà essere rinnovata. Il programma orario di lavoro prevede un impegno orario pro capite di 80 ore mensili.
Gli interessati di età compresa tra i 18 ed i 65 anni compiuti, disoccupati e/o inoccupati che hanno presentato la dichiarazione di disponibilità presso il Centro per l’Impiego competente per territorio, in posssesso dei restanti requisiti di ammissibilità, potranno presentare, entro il 13.03.2014, istanza su modello di domanda predisposto in formato on line, avvalendosi anche della compilazione gratuita dei CAF che hanno sottoscritto con il Comune di Messina l’apposito protocollo d’intesa.

PER INFORMAZIONI E PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE RIVOLGERSI A:
– CAPEF (Centro Assistenza Polivalente e Funzionale ) con sede centrale in Messina, via dei Mille is. 77 n. 272 int. 5 – tel. 090/6510326 e 090/7382283;
– CAPEF (Centro Assistenza Polivalente e Funzionale) con sede zonale in Messina via Consolare Pompea n. 65 Granatari Torre Faro.  

Bonus socio-sanitario: presentazione delle domande entro il 28 Febbraio 2014

Category : Uncategorized

Il Comitato dei Sindaci del Distretto socio-sanitario D26 ha approvato il Bando per l’assegnazione del buono socio – sanitario per l’anno 2014. Entro il 28/02/2014 dovranno pervenire le domande, da presentarsi presso i Comuni di residenza. Il buono socio-sanitario potrà essere concesso sotto duplice forma a seconda della richiesta: o buono sociale che si concretizza in una provvidenza economica a supporto del reddito familiare finalizzata a sostenere la famiglia che si prende cura dei propri familiari oppure può essere, a richiesta, un buono di servizio o voucher che equivale ad un titolo di acquisto di specifiche prestazioni domiciliari. Destinatari dell’intervento sono le famiglie residenti nell’area del Distretto soci-sanitario 26 che mantengono o accolgono anziani di età non inferiore a 69 anni e 1 giorno che versano in condizioni di non autosufficienza debitamente certificata o disabili gravi purchè conviventi e legati da vincolo di parentela ai quali garantiscono direttamente o con impiego di altre persone non appartenenti al nucleo familiare prestazioni di assistenza e di aiuto personale. Il limite ISEE per l’accesso al buono socio-sanitario è determinato in euro 7.000,00.
PER INFORMAZIONI E PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE RIVOLGERSI A:
– CAPEF (Centro Assistenza Polivalente e Funzionale ) con sede centrale in Messina, via dei Mille is. 77 n. 272 int. 5 – tel. 090/6510326 e 090/7382283;
– CAPEF (Centro Assistenza Polivalente e Funzionale) con sede zonale in Messina via Consolare Pompea n. 65 Granatari Torre Faro.  

Non è la prima volta, ma forse è anche colpa della crisi

Category : Uncategorized

(ANSA) – DELIANUOVA (REGGIO CALABRIA), 15 FEB – Il cadavere di una donna, Maria Musitano, di 94 anni, è stato trovato nel congelatore della sua abitazione a Delianuova, nel reggino. I carabinieri hanno ritrovato il cadavere nel corso di una perquisizione disposta dopo una segnalazione anonima. Gli investigatori stanno sentendo il figlio di 51 anni, convivente dell’anziana. I vicini di casa sostengono di non vedere la donna da circa un anno.

Categorie