Torre Faro, come al solito, nel caos

Torre Faro, come al solito, nel caos

Category : Uncategorized

Anche quest’anno, come ogni anno, Torre Faro è piombata nel caos più assoluto. Non è un’esagerazione affermare che ogni anno che passa il paese, almeno in questa stagione, diventa sempre più invivibile.
La causa di tutto ciò, ovviamente, è da ricercarsi nella cattiva e/o carente organizzazione di tutti quei servizi che, almeno nella stagione estiva, dovrebbero essere garantiti, innanzitutto, alla popolazione residente e, poi, ai tanti turisti, giornalieri e permanenti, che si riversano in questo periodo nella ridente località balneare.
Non si può negare, infatti, che il servizio di viabilità sia di fondamentale importanza per la regolazione del traffico nell’antico borgo marinaro, considerato che le vie principali del paese, a causa dell’intenso traffico veicolare e del parcheggio selvaggio, sono spesso intasate, nonchè teatro di inestricabili ingorghi. Da tempo si parla di attuare, almeno nel periodo estivo, la ZTL e di attivare il parcheggio a raso delle “Torri Morandi” (ex Enel), ma tutte le amministrazioni che, fino ad ora, si sono succedute non sono state capaci, o meglio, non hanno avuto la volontà di farlo.
Anche il servizio di raccolta rifiuti lascia molto a desiderare, non solo perchè il metodo porta a porta non ha sortito gli esiti sperati, considerato che, inizialmente, era partito per l’attuazione della differenziata, ma soprattutto perchè, nell’ottica di una improbabile spending review, rimane sospeso nei fine settimana, con conseguente sovraccarico dei punti di raccolta (area ex Seafligth e via Circuito) dislocati nel paese dove l’area, ovviamente, diventa irrespirabile e l’ambiente circostante insalubre e malsano.
Infine, servizi di vigilanza e controllo del territorio inesistenti.
Non si comprende, allora, come un’amministrazione che, per la rinascita della città di Messina, punta sullo sviluppo del turismo nell’area di Capo Peloro, possa tollerare questo stato di fatto.
Ai proclami, oramai, non crede più nessuno, alle “tornate elettorali”, purtroppo, ancora si ……. rimane fedeli nei secoli dei secoli …………                      

1 Comment

Anonimo

Agosto 16, 2014 at 2:36 pm

Amen

Leave a Reply

Categorie