attività
riserva naturale
meteo
storia e leggende
faro e dintorni
sistemazioni
notizie
link
Torre
Faro
terra di sole, acqua e mito

ricette siciliane

stella%20marina%20gif.gif
ricette siciliane
Torre Faro è .... anche altro
Le specialità tipiche locali riguardano soprattutto le pietanze legate alla pesca, vista la posizione geografica della città. Il pescespada domina da sovrano la cucina messinese, ma sulla nostra tavola non mancano i piatti con i  mitili, cozze e vongole, le privilegiate. Ma tante e diverse sono le pietanze che si possono preparare. Quì sotto troverete alcune ricette, provatele e .......Buon Appetito. 
Ghiotta di pesce spada
Pesce spada arrosto
Cozze gratinate
capo_peloro035031.jpg capo_peloro035030.jpg
Mola a ghiotta
Ingredienti: 3Kg di mola (pesce luna). Cipolla, capperi olive salate snocciolate, sedano, peperoncino, pomodoro, sale q. b.
Procedimento: pulire bene la mola e metterla a bollire per circa un’ora. Soffriggere cipolla, olive, capperi, sedano e peperoncin. Aggiungere quindi la mola tagliata a pezzi e continuare a soffriggere. Aggiungere dunque il pomodoro, regolare di sale e continuare la cottura per un’altra mezz’ora
capo_peloro035026.jpg
Mola a ghiotta
Calamari ripieni... "calamari chini"
Ingredienti: 1 Kg di calamari, 200 gr di pangrattato, 50 gr. di parmigiano grattugiato, due cucchiai di uva passa, due cucchiai di pinoli, olio extra vergine d’oliva, prezzemolo, sale e pepe.
Procedimento: lavare i calamari, togliere i tentacoli e soffriggerli in padella con un po’ d’olio. Appena cotti, togliere la padella dal fuoco e aggiungere il pangrattato, il parmigiano, l’uvetta precedentemente ammollata, i pinoli, sale e pepe q.b. Amalgamare bene il tutto e riempire i calamari. Chiuderli con uno stuzzicadenti o cucirli, disporli su una teglia con un po’ d’olio e cuocerli in forno a 180° per 30 minuti circa. In alternativa si possono cuocere alla brace. Servire caldi spolverati di prezzemolo tritato.
Calamari ripieni
Braciole di pesce spada
Benvenuti a Torre Faro
capo_peloro035017.jpg
TORRE FARO
Spaghetti ai ricci di mare
Spaghetti ai ricci di mare
Ingredienti: 400g spaghetti, 40 ricci di mare, pomodorini, peperoncino, aglio, sale, olio, pepe.
Procedimento: imbiondite l’aglio nell’olio, aggiungete il pomodoro e il peperoncino piccante. Con delicatezza, con un coltellino, aprite i ricci di mare a metà nel senso orizzontale, prelevate le uova avendo cura di eliminare eventuali pezzetti di aculei. Aggiungete le uova al sugo e fate insaporire aggiustando di sale. Cuocete la pasta in abbondante acqua bollente e salata, scolatela al dente e aggiungetela al sughetto. Fate insaporire. Aggiungete il prezzemolo sminuzzato e servite in tavola ben caldo.
Spaghetti con l'acciuga
Spaghetti con l'acciuga... "spaghetti c'ancioia"
Ingredienti: 400g spaghetti o bucatini, 150 g di pangrattato abbrustolito, pinolo, uva passa, 120g di acciughe, 40 ricci di mare, peperoncino, aglio, sale, olio, pepe.
Procedimento: imbiondite l’aglio nell’olio, unire il peperoncino, l'acciuga, il prezzemolo, i pinoli e l’uva passa. Cuocere gli spaghetti, scolarli e saltarli in padella con la salsina. Cospargerli con il pangrattato abbrustolito.
capo_peloro035004.jpg
alloggi
capo_peloro035002.jpg